Le farfalle nel giardino

Forse non l’avrà davvero scritta Will Smith, ma è comunque bellissima e applicabile a qualsiasi tipo di amore e di persona. Mogli, mariti,  padri, madri, compagni…

LETTERA D'AMORE

p.s. Il Bouquet nella fotografia di copertina è di Modello Unico per l’evento Unconventional wedding

FARFALLE

MAMMA…..senti….

Tra poco si festeggerà la festa della mamma, ripropongo un post di due anni fa, a cui tengo moltissimo! Un regalo che mi sono fatta, finalmente con questo post sono riuscita a dire a mia madre cosa provo  e quanto le sono grata per quello che ha fatto per me.

MAMMA ….senti..quando ti penso così forte come l’altro giorno e tu chiami la mattina dopo?..

MAMMA..senti… quanto mi manchi e quanto pochi siano quei trecento km che ci separano per darci un bacio e via! Ma quanto siamo distanti per prenderci del tempo per noi, per stare insieme?…

MAMMA..senti..in quanti piccoli gesti e migliaia di pensieri  ti ho dentro di me ogni istante di tutti i miei giorni?….

MAMMA..senti.. quanto orgoglio ho quando parlo di te che mi hai voluta nonostante tutto?..

.MAMMA…senti quanto orgoglio ho di me, ora sono come voglio essere, e questo lo devo a te?..

rain-86521_1920

MAMMA…senti il filo di corrente che lega te, me e tuo nipote alla terra che ci ha generato che non so in quale modo recondito ci siamo passati vicendevolmente?..

MAMMA.. senti quanto sei  e sei stata importante per me, per noi, solo per il fatto di esserci.. sempre?  Tu sei la mia famiglia di origine, tu sei i miei valori, tu sei quello che conta.

MAMMA …senti, devo dirtelo, vincendo il naturale riserbo e il grande pudore che deriva dalla nostra gente, in una cultura dove i i sentimenti si dimostrano facendo più che dicendo. Anche nella nostra lingua c’è traccia di questo: la parola felicità in friulano non esiste e neanche ci si può dire ti amo, magari perché è più importante per noi darsi da fare per dimostrare che esprimere apertamente.

MAMMA..senti.. sono fortunata, lo puoi ancora sentire.. ti voglio bene!

Meravigliosa creatura

In questo post parlo di donne, e non solo.

Mi appresto a scrivere questo post guardando in tv un programma di approfondimento. Le notizie si susseguono veloci. Mi ricordano che domani è la festa della Donna e poi di seguito si parla di femminicidi.

Ora, siamo d’accordo tutti che i matti sono fuori e ce ne sono tanti… Ma porco cane! Chiedo scusa ai cani……… la riflessione mi viene da dentro: i violenti sono quasi sempre uomini di 40/50 anni.

Il lavoro va fatto a monte. Cosa hanno imparato questi uomini dalle loro famiglie? Non voglio generalizzare, sicuramente non c’entra solo la famiglia, le frequentazioni e la cerchia di amici possono contribuire ma si sa che solitamente sono i comportamenti ripetuti che creano un’abitudine, è il modo in cui vedi come si trattano le persone che da piccolo ti convincono che quella sia la normalità.

Siamo ancora in balia delle tradizioni dove l’uomo comandava e aveva diritto di decisione su tutto e la donna era relegata al ruolo SECONDARIO???? di regina del focolare e servente (per non dire cameriera) al servizio dei membri della sua famiglia!?!?!?!?!?!

Io sono stata fortunata, sono cresciuta in una famiglia dove sì, mio padre decideva con la tendenza del cavernicolo che dice taci donna, io sono l’UOMO e decido io. Ma da contraltare c’era mia madre, indomita donna che ha, giustamente, una grande considerazione di se come persona. La considerazione come persona l’ho presa da lei e ho sempre pensato che siamo persone prima di tutto e il genere sessuale non deve differenziare né il potere decisionale, nè lavori, mestieri ruoli o dignità.

mimosa-2970960_1920

Detto questo, celebriamo pure la festa della donna, e poi anche la festa dell’uomo però! Sarebbe meglio celebrare la festa delle PERSONE, senza distinzione di genere. Festeggiamo le persone, le persone che rispettano gli altri e le scelte altrui, che rispettano i bambini e i più deboli.

people-3203221_1920

Se infine, qualcuno volesse fare un regalino alla sua donna preferita.. date un’occhiata al mio shop cliccando qui. 😉

TANTI AUGURI DONNE!!!

COME POSSO IO….

Buon S. Valentino!! E con le note della canzone di Lorenzo Jovanotti che potete ascoltare qui

Apprestiamoci a vivere questa giornata dedicata agli innamorati.

Facciamolo in modo diverso, da innamorati, sì ma della vita!

Innamoriamoci dei tutto, della vita e di quelle piccole cose che se le notiamo ne celebrano la sua immensa bellezza, impariamo a riconoscerle e a celebrarle le piccole cose!

Per esempio io sono innamorata dei fiori e dei cuori che mette nei suoi orecchini violacreativa

27459594_1580488768703105_2023244082558710463_n.jpg

Dei bottoni pieni di significato che fa Laura Piani , mia bravissima conterranea.

laura piani.jpg

Della risata di un bambino, delle mie scarpine fatte proprio per celebrare la vita.

scarpine modello unico

Del colore del cielo, di ogni goccia di pioggia che cade, dell’unione d’intenti di un gruppo di amiche, della voce di mia mamma, di un messaggio di mio figlio, di un uomo che ogni mattina appena sveglio mi dice ti voglio bene… delle mille cose da fare durante la giornata,

Innamoriamoci, ogni giorno in ogni caso e in ogni occasione e impariamo a vedere la bellezza ovunque!

Come posso io, non celebrati vita..

Buon S. Valentino!!