Non mi piacciono gli unicorni!

In questo post parlo di  unicorni, tessuti, regali unici e coordinati, scarpine ed altri accessori, ricordi e condivisione di momenti speciali.

Ebbene sì, lo ammetto e faccio outing, gli unicorni non mi piacciono. E’ stata dura ma finalmente ho deciso di uscire allo scoperto e confessare questo mio grande difetto, d’altra parte tutti i guru dei social dicono che devi metterci la faccia, raccontare di te, creare empatia con chi ti legge…lo so, il rischio è una caduta drastica di followers ma non ce la faccio a nascondermi ancora, devo uscire allo scoperto! 😀 😀 😀

Creo accessori per grandi e piccini e, lo sapete già il mio prodotto must sono le scarpine da neonato. Quale articolo migliore per sbizzarrirsi in unicorni, volpine, orsetti, nuvolette, cagnolini? Noooooo!!!! Non li sopportoooo.

Fatta eccezione per i gatti che sono la mia passione e qualche sparuta fantasia di pesciolini o di ispirazione giapponese,

rifuggo e aborro (Mughini docet), i tessuti con fantasie infantili con orsettini, cagnolini, topolini, mucchine, pecorelle, porcellini, volpine, unicornini, gufini, gufininini…così come non mi piacciono pizzi merletti o decorazioni ridondanti e abbondanti.

  Per acquisti visita il mio negozio, clicca qui.

SCARPINE NEONATO PIZZOUna o due volte ci sono caduta anch’io nell’uso del pizzo, appena un accenno, ma è stato un esperimento, da ripetere solo su commissione.

 

 

 

Ne ho fatto un mio cavallo di battaglia il fatto che una lavorazione accurata e pulita e dei tessuti scelti e abbinati con cura e gusto siano una parte preponderante della buona riuscita di un articolo.

A volte, e dico a volte, troppe decorazioni possono nascondere difetti che altrimenti   si noterebbero troppo.

La frase che si legge di tanto in tanto sulle presentazioni dei prodotti handmade :

–  piccoli difetti sono garanzia della lavorazione artigianale – mi fa venire l’orticaria!GATTO CIAO

Che giustificazione è? Io un’articolo con un difetto non lo comprerei  manco morta! Ha un difetto? Correggilo! Non ci riesci? Il prodotto non è adatto per la vendita.

Prima di mettere in vendita un articolo mi chiedo sempre se io in prima persona lo comprerei, perchè quando espongo un articolo espongo me stessa, la mia professionalità e la mia credibilità e non ce la faccio proprio a dire o a pensare: non è venuto bene maacchissenefrega. Non mi piace ingannare gli altri e soprattutto me stessa.

Comunque…ritornando agli unicorni, dicevo che non amo le fantasie infantili, probabilmente perchè mi piace mischiare i tessuti, contaminare, come dico di frequente. Anche per quanto riguarda le scarpine da neonato, pensate come primo regalo ,unico e speciale al nascituro, applico questa “filosofia”. Ci sono tessuti meravigliosi  che si prestano ad essere confezionati per accessori adatti a tutte le età.LEGGERE

E, visto e  assodato che, non so se vale per tutti  ma sicuramente per me è cosi, ragioniamo per immagini, la mia immagine preferita è questa….mettevi comodi che vi racconto una storia!

 

 

Un bimbo è appena nato, una stanza di ospedale, ci sono mamma, papà e fratellino e/o sorellina che condividono il meraviglioso momento della venuta alla luce di una nuova vita.

E’ l’orario di visita, dalla porta entra la zia, lo zio o la migliore amica o il migliore amico, la cugina o il cugino o la collega (mi vengono subito alla mente esempi femminili, forse sono di parte???)  che vuole conoscere il nuovo/a  arrivato/a.

Ha con se un pacchetto, confezionato con cura, la stessa cura che ha avuto lei/lui nel sceglierne il contenuto. Dopo i consueti saluti, lo consegna alla mamma che lo apre sotto lo sguardo incuriosito della famiglia. Dentro ci sono le scarpine per il bimbo e magari un portaciuccio coordinato…ma c’è un pensiero per tutti gli attori di questa storia, tutti quelli che hanno avuto una parte importante nella realizzazione di questo momento.

Per acquisti visita il mio negozio, clicca qui.

La mamma, per lei una pochette, il papà a lui un papillon,  la sorellina per lei un cerchietto per tenere in ordine i riccioli ribelli e per il fratello adolescente un portachiavi….TUTTO CONFEZIONATO CON LO STESSO TESSUTO.

  Per acquisti visita il mio negozio, clicca qui.

Per fare in modo che tutti, quando guarderanno o useranno questi oggetti si sentano accumunati nel ricordo di quel momento speciale ed unico.

Woww, cosa dite, potrei fare la regista??? Naaa!

Meglio che continui a cucire va’ 😉

jH1i8Ri

LE MIE SCARPINE

Le mie scarpine hanno dentro notti insonni, idee folgoranti venute all’improvviso e esplosioni di colori dentro gli occhi.

Per acquisti visita il mio negozio, clicca qui.

Le mie scarpine hanno dentro giri per negozi di tessuti, in cerca di una stoffa che mi chiami, di pensieri che diventano idee e idee che si trasformano nelle mie mani,

hanno dentro mattine rubate ai giri in centro, a visite dal parrucchiere, lavori di casa e caffè con le amiche.

Le mie scarpine hanno dentro ore alla macchina da cucire, mattine scandite da tabelle di marcia per farci entrare tutto.

sewing-2345477_1920

Hanno dentro: dai cucio fino alle 10 e poi pulisco, che poi il pomeriggio si lavora; rifinisco a mano guardando la tv insieme la domenica che così non mi chiudo dentro la mia stanza..

Hanno dentro facebook, instagram, mails e blog, un senso di pudore che mi spinge a non confidare a chi mi sta vicino quello che scrivo e sento, per la paura di sentirmi dire che sono stupidaggini e che perdo solo tempo.

afo valeria
splendide illustrazioni di Valeria Favrin

Le mie scarpine hanno dentro grandi sogni, sognati in silenzio per non essere presa per matta, hanno dentro un pensiero di rinuncia come ora e la soddisfazione per quello che faccio che mi spinge a continuare.

Hanno dentro relazioni, amiche, socie, domeniche passate ferma in un posto a guardare facce serie che sorridono quando le guardano.

Hanno dentro i miei colori e il mio mondo, letture per capire cosa fare per farle conoscere, incontri formativi e informazioni prese dal web.

Le mie scarpine hanno dentro il piacere di vederle finite e la meraviglia provata quando le guardo e vedo come sono belle, perche fatte con amore.

Hanno dentro il pensiero di due piedini piccoli che le indossano e il mio augurio che il piccolo sappia che sono state destinate a lui perchè è unico e speciale e il desiderio che ognuno sappia di essere unico e per questo bellissimo e non lo dimentichi mai.

scarpine modello unico viola indossate

Hanno dentro il grande amore che ho per la mia famiglia, i piccoli gesti, le attenzioni magari non sempre comprese ma fatte per l’amore che sento.

Hanno dentro i ti voglio bene detti ogni mattina, preziosi e ricambiati, che sono un grande regalo.

34398676_2317342541615757_2279334256314417152_n

Le mie scarpine hanno dentro messaggi mandati con un grande pezzo del mio cuore verso il nord, l’orgoglio per chi quel nord lo abita in cerca della sua strada e la fierezza condivisa per la persona che è.

Le mie scarpine hanno dentro questo e altro che non saprai che è stato scritto per una persona speciale, hanno dentro un mondo, una vita simile a quella di di tante altre ma non uguale…Unica

Le mie scarpine non sono per tutti, no! Per tutti sono quelle delle catene dei negozi sparse per tutto il mondo. Le mie scarpine sono Modello Unico, sono per pochi, per quelli che comprendono quello che c’è dentro.34308743_2317366858279992_2301490914557689856_n.jpg

34308743_2317366858279992_2301490914557689856_n.jpg

Per acquisti visita il mio negozio, clicca qui.

Il Giappone nel Chiostro

In questo post parlo di un evento dedicato al Giappone e delle mie kimono shoes.

Per vedere altri miei articoli e per acquisti clicca qui.

C’è un evento che si ripete da più di dieci anni, nella laboriosa città di Brescia, un evento che non ti aspetteresti mai capitando nella pianura padana…

images

Questo evento noi lo aspettiamo di anno in anno perchè è speciale, unico e con un’atmosfera che ci cattura e ci avvolge, sembra di vivere in una bolla temporale, proiettati in un altro mondo.

Il giappone nel chiostro ha una location unica: il Museo Diocesano di Brescia.

A due passi, ma proprio due, da piazza della Loggia, si trova questo gioiello. Il museo con le sue splendide sale che si animano con conferenze, workshop, concerti , mostre ed esposizioni .

I suoi chiostri: quello medio con le pareti affrescate e quello grande con il maestoso ciliegio fiorito al centro ed un prato che nei giorni della manifestazione viene  felicemente calpestato   dalla gente che non disdegna di sedersi sull’erba per fare un pic nic o assistere a concerti o cerimonie dedicati al Giappone.

Nel chiostro grande ci siamo anche noi creativi, ci sono anch’io con le mie scarpine, che sono diventate  l’articolo che mi rende riconoscibile. Mi è capitato più di una volta che delle persone, passando davanti la mia esposizione mi dicessero:  -Stavo guardando gli articoli esposti, ho visto le scarpine, ho capito che eri tu e ho alzato gli occhi per vedere se c’eri.-

Avete presente la soddisfazione??? Tanta, tantissima!

scarpine neonato il giappone rosaIo ho proprio un debito di riconoscenza particolare per questo evento,  l’idea delle mie scarpine mi è venuta proprio quando mi sono iscritta per la prima volta,  pensando a cosa potevo creare per prendervi parte.

Grazie mille!! Ci vediamo l’anno prossimo, comincia il conto alla rovescia! 😉

また会いましょう/また会おうね

Benvenuta primavera!

In questo post parlo della primavera e delle differenze.

Ogni primavera è unica, come gli esseri umani, come ogni fiore o fiocco di neve…come le nostre scarpine per i per i bimbi che vengono al mondo.

Per acquistare le scarpine ed altro ancora clicca qui.

Come qualsiasi cosa in questo meraviglioso mondo che non sia fatta da macchine o da intelligenze artificiali.

W le differenze! Festeggiamole tutte!!

SCARPINE NEONATO GRIGIE CON ROSELLINE – USCIAMO DAL NIDO –

Buongiorno, oggi è il primo febbraio. Febbraio è il mio mese, il mese in cui sono nata, il mese in cui per così dire sono uscita dal nido.

Ho partecipato in questi giorni ad un contest fotografico dove mi è stato chiesto di dare un colore a febbraio. Mi è subito balenato in mente l’azzurro acquamarina.

Per acquisti dai un’occhiata qui al nostro shop.

Delicatissima e indefinita tonalità d azzurro che a me evoca una cosa ancora ben delineata ma pregna di promesse che puoi leggere nelle sue sfumature.

 

Il cielo della mattina presto con il suo colore lattiginoso ma che se guardi attentamente ha con se una traccia di azzurro che annuncia il cambio di stagione che arriverà tra breve.

swan-chicks-2357844_1920 (1)

Il colore degli uccellini appena nati, con la loro peluria morbida grigio polvere, che si affacciano dal loro nido curiosi di vedere il mondo intorno a loro.

Queste scarpine, fatte in un tessuto morbido di lana grigio melange, mi hanno fatto pensare proprio ad un uccellino piccolo e tenero, voglioso di uscire dal nido per esplorare il mondo, ornato da fiorellini rosa come si fosse vestito a festa pronto a spiccare il volo.

scarpine neonato grigie con rose (2)Per acquisti dai un’occhiata qui al nostro shop.